Sulla questione migranti muore definitivamente l’Europa

Mentre parte l’ipocrita “via libera” di Berlino e Parigi per stilare un codice di condotta per le Ong – un vero e proprio contentino alle fievoli minacce “Gentiloniane” di chiudere i porti alle Ong straniere – ecco che ora anche l’Austria decide di chiudere definitivamente i confini. Così insieme a Francia e Spagna anche l’Austria snobba l’Italia su profughi e migranti: mentre le prime due … Continua a leggere Sulla questione migranti muore definitivamente l’Europa

L’attentato di Manchester: l’ultimo sintomo di un sistema buonista fallimentare

L’attentato a Manchester, avvenuto alle 22.35 di un 22 maggio qualunque, ci coglie ancora una volta impreparati. Ci pone dinnanzi a scene già viste, a commenti e aperture in prima pagina già lette. Eppure, in maniera quasi ciclica, ecco che l’ennesimo attentato al cuore dell’Europa ci scaraventa giù dai nostri letti non solo con l’idea di aver appena assistito a un incubo, dal quale difficilmente … Continua a leggere L’attentato di Manchester: l’ultimo sintomo di un sistema buonista fallimentare

Il marketing politico nell’era della post-verità e del “centrismo”

Ultimamente ci si era spesso domandati se la fine dei populismi euroscettici fosse effettivamente arrivata, ma la domanda che forse oggi appare più immediata è un’altra: che offerta politica si vorrà dare agli elettori dopo queste elezioni francesi? In relazione a quali ideali e valori? Continua a leggere Il marketing politico nell’era della post-verità e del “centrismo”

Grillo e il complicato rapporto con la libertà di stampa

Quando Grillo usava la mancanza di libertà di stampa per attaccare politici e giornalisti nessuno si sarebbe mai aspettato che, alla fine dei conti, sarebbe finito per diventare oggetto di aspre discussioni circa la “libertà di stampa”. Il giorno dopo la consueta classifica redatta da Report senza frontiere infatti, il leader pentastellato è finito per essere apostrofato come una delle cause principali dell’odierna limitazione della … Continua a leggere Grillo e il complicato rapporto con la libertà di stampa

Vinitaly 2017: “L’Emilia Romagna di Lambrusco e Sangiovese batte il Veneto del Prosecco”, ma non solo

Da un po’ di tempo a questa parte i consumatori chiedono vini di qualità, all’insegna della tradizione e della vicinanza al territorio. Vinitaly, la più grande manifestazione dedicata al mondo del vino, anche quest’anno risponde presentandosi agli ospiti con un’offerta di primo piano sul panorama nazionale e internazionale.  Così, in questo ampio contesto costellato da 4273 azien­de, pro­ve­nien­ti da ol­tre 30 pae­si, a spiccare quasi immediatamente agli … Continua a leggere Vinitaly 2017: “L’Emilia Romagna di Lambrusco e Sangiovese batte il Veneto del Prosecco”, ma non solo

L’embargo di Trump dimostra il fallimento dell’Europa di Angela Merkel

La politica estera europea a guida Merkel oggi è fallita definitivamente. “Individuare eventuali abusi commerciali e impedire il dumping”, ovvero l’esportazione di merci da altri paesi a prezzi molto più bassi di quelli praticati sul mercato interno: con questo obiettivo, già precedentemente annunciato, Trump ha firmato due ordini esecutivi sul commercio.  L’ennesima promessa mantenuta, quindi, per il Tycoon statunitense, che ora passa all’attacco nella guerra annunciata all’Europa … Continua a leggere L’embargo di Trump dimostra il fallimento dell’Europa di Angela Merkel

Morire dignitosamente è un diritto inalienabile

Sulla legalizzazione o meno dell’eutanasia se ne è discusso fin troppo in quest’ultimo periodo e comunque lo si voglia chiamare non fa differenza; dolce morte, scelta di fine vita o suicidio assistito, il fine resta sempre il medesimo: quello di morire dignitosamente e con onore.  «E per la libertà, così come per l’onore, si può e si deve mettere a repentaglio anche la propria vita» scriveva Miguel … Continua a leggere Morire dignitosamente è un diritto inalienabile